Gratin di patate

(Gratin dauphinois)

 

Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a fettine di 3 mm. (non lavarle ulteriormente dopo il taglio per non eliminare l'amido utile per il gratin).

Far bollire il latte; al raggiungimento del bollore aggiungere la panna euna grattugiata di noce moscata, mescolare e unire le patate.Salare e pepare Cuocere per 15/20 minuti a fuoco moderato fino a che le patate sono quasi cotte, mescolando delicatamente.

Tagliare l'aglio a metà, e fregare dal lato del taglio tutte le pareti del tegame (facoltativo). Con un mestolo portare delicatamente una prima parte di patate e di latte nel tegame, cospargere di emmenthal grattuggiato non finemente, ripetere l'operazione, altre patate e altro formaggio, non superando il limite di 2 cm dal bordo superiore del tegame, mettere qualche ricciolo di burro.

Infornare in forno ben caldo a 180° fino a quando le patate saranno cotte e il liquido assorbito. In caso il formaggio scurisse troppo, coprire con foglio di alluminio.

 

PATATE GIALLE Kg.  
LATTE lt. 0,5   
PANNA ml. 50   
EMMENTHAL gr. 150   
BURRO  gr. 30   
AGLIO spicchio   facoltativo
NOCE MOSCATA q.b.     facoltativa
SALE e PEPE q.b.