PASTA ALL’ ACCIUGA

Tritare capperi e aglio, farli soffriggere in mezzo bicchiere d’ olio extravergine d’ oliva (se si usano acciughe sott’olio usare l’ olio di conserva). Aggiungere le acciughe tritate e cuocere a fiamma moderata fino a disfacimento. Aggiungere i pomodorini tagliati a dadolata con il loro liquido. In un padellino con un velo d’ olio abbrustolire il pangrattato.
Cuocere la pasta (preferibilmente spaghetti) in abbondante acqua, scolare e condire nel tegame del sugo, aggiungendo nel rigirare la pasta, il pangrattato.
In stagione, ridurre le acciughe salate o sottolio a 4 filetti, e usare acciughe fresche, cuocendole per alcuni minuti prima di unire la pasta.

per 4

AGLIO spicchi 2
CAPPERI cucchiai 1
ACCIUGHE sottolio (o salate) hg 2
POMODORINI hg. 3
PANGRATTATO cucchiai 1
OLIO EXTRAVERGINE D’ OLIVA q.b.  
PASTA  q.b.