BENVENUTI

 

Sono un appassionato di cucina, e attraverso questo blog ho intenzione di comunicare con altri "cuochi dilettanti" per scambiare ricette, consigli, e perché no, l'amicizia.
In un momento in cui i giornalisti, senza giornali, conduttori televisivi senza trasmissioni si sono riciclati come scrittori gastronomici senza sapere come si afferra una padella o un coltello e che, nonostante ciò che scalano le vette delle classifiche di vendite di libri, si può sentire una piccola voce come la mia e/o la vostra!
Nella home metterò una ricetta o suggerimenti per una ricetta ogni mese: spero che mi comunichiate impressioni, critiche e le raccomandazioni di cui sopra. Naturalmente, ogni ricetta è stato provato da me!

 

N.B.: le ricette con la @ sono di mia moglie Emi.

                                cucchiaio

 

  

Quando non avremo più buona cucina nel mondo, non avremo più buona letteratura, né intelletto elevato, né riunioni amichevoli, né armonia sociale.

Marie-Antoine Careme

 


 

 

 

 

Spaghetti poveretti

 

In padella con un cucchiaio di olio evo abbrustolire il pane grattuggiato fino a che prende colore.

Tritare peperoncino, prezzemolo, aglio e cipolla; in padella con mezzo bicchiere di olio di oliva soffriggere il tritato, aggiungere capperi e olive taggiasche tritati grossolanamente. Aggiungere un mestolino di acqua di cottura. Cuocere la pasta e mantecare nel tegame del sugo con il pane. Servire caldi.

 

 

 

 

 

per 4 persone

 

SPAGHETTI gr. 320
AGLIO spicchio 1
CIPOLLA n. 1
CAPPERI cucchiaio 1
OLIVE NERE TAGGIASCHE cucchiai 2
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA bicchiere 1
PEPERONCINO,PREZZEMOLO q.b.